IN EVIDENZA

La bicicletta a motore “Power Free”

Da un?idea di Shunzo Suzuki, nel 1952 nasce ?Power Free?, la prima bicicletta a motore targata Suzuki con 36cc di cilindrata. Ad Hamamatsu, dove risiede la casa madre di Suzuki, ci sono spesso forti venti stagionali che rendono difficile la circolazione quando il vento e' contrario. Shunzo Suzuki era solito utilizzare la sua bicicletta per andare a pesca, quindi penso' ?Sarebbe molto piu' semplice se questa bici avesse un motore??. Questa idea si e' poi trasformata nella ?Power Free?. Nello stesso periodo, le normative sull?uso delle biciclette a motore cambiarono, passando dall?obbligo della patente al solo permesso di circolazione, rendendole percio' accessibili a tutti frequentando un semplice corso. Questo aiuto' molto la ?Power Free? nel suo successo immediato, da cui ne conseguirono vendite da record.
Guarda altri video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *